La tua poesia si scriverà da sola quando le verrà la voglia di mettere insieme tutti i suoi pezzi e di adagiarsi sulla carta, sempre libera e pensosa come l’occhio che la cerca; tu nel frattempo parla piano e ascolta tutto: ogni singolo suono potrebbe servire a dar da mangiare alle parole in te. Ogni virgola […]

Ho sognato di potermi liberare. Coprivo con un segno scuro tutti i tempi presenti di quei fogli in cui dicevo di star male, appuntavo lungo i margini alcuni imperfetti e davanti a quella nuova cornice di suoni cominciavo a pensare con cautela di aver davvero chiuso tutto con una desinenza sola. Il presente, causa del disordine del […]

Vorrei un’ispirazione perenne, inamovibile e rumorosa, una musa impaziente e per certi versi folle. Vorrei bozze mal scritte, riviste e cancellate da un tratto di penna che copre l’errore, e poi fogli strappati, sviliti e accartocciati, come le parole per cui non trovo un posto. Vorrei un autunno in camera mia e mille tramonti sul […]